Premio Rosa dell' Umbria

2005 2018
DA QUATTORDICI ANNI AL FIANCO DEL TALENTO
Vai ai contenuti
Press
Comunicato stampa di chiusura edizione 2014
L’associazione culturale RHA’ Eventi, brinda entusiasta al grande successo ottenuto dalla decima edizione del Premio Rosa dell’Umbria.
Il prestigioso spettacolo è andato in scena sabato 6 Dicembre al teatro Lyrick di Santa Maria degli Angeli e si è avvalso, per la prima volta, della splendida collaborazione del Sacro Convento di Assisi.  La nota e amata conduttrice Rai Veronica Maya, ha brillantemente condotto la serata di gala, affiancata in maniera armonica ed elegante da Barbara Chiodini, presentatrice storica del Premio, Orazio La Rocca, giornalista de La Repubblica e Giacomo Marinelli Andreoli, direttore di Trg.
Standing ovation per il primo dei quattro premiati, il regista Franco Zeffirelli che, nonostante i problemi di deambulazione, ha voluto ritirare personalmente la sua rosa d’argento ed ha emozionato gli oltre 700 spettatori presenti in platea dichiarando, con voce tremula, di ispirarsi da sempre a San Francesco nelle sue scelte di vita e dedicando proprio al Poverello d’Assisi il suo ultimo libro, presentato in anteprima nel corso della serata, dal titolo “Francesco. Fratello Sole. Sorella Luna”.  La rosa dei premiati ha poi visto avvicendarsi sul palco il professor Brunangelo Falini, medico ematologo, scienziato, punta di diamante nel campo della ricerca emo-oncologica a livello mondiale che, con straordinaria umiltà, ha condiviso il riconoscimento ricevuto con i suoi collaboratori e lo ha dedicato ai suoi pazienti che ogni giorni lottano faticosamente per la vita.
Un abbraccio sincero e commovente tra il professor Falini e Barbara Chiodini ha concluso la premiazione di un uomo speciale per la rara umanità e per l’assoluta dedizione al prossimo.
Le altre eccellenze premiate nel corso della serata sono state il giornalista Rai, conduttore del programma mattutino di Rai 3 “Agorà”, Gerardo Greco e la cantante vincitrice dell’edizione 2014 del Festival di San Remo, Arisa che ha deliziato il pubblico con le sue straordinarie sonorità.
In collegamento telefonico, Pippo Baudo, grande assente della manifestazione per malattia, al quale è stato rinnovato l’invito, per altro calorosamente accettato, all’edizione 2015 del Premio Rosa dell’Umbria.
A rendere ancor più preziosa la serata, la performance lirica della soprano di fama internazionale Daniela Di Pippo accompagnata da sei musicisti e maestri dell’Orchestra della Scala di Milano; l’esibizione musicale del Trio Ensemble Biagini; la dolce presenza dei fratellini folignati, Samuele (11 anni) e Miriam Rustici (7 anni), già attori in numerose fiction televisive e in pellicole cinematografiche; i coinvolgenti balletti interpretati dalle scuole di danza Umbria Ballet di Bastia Umbra e By Oplas di Foligno; la Compagnia teatrale O.L.B.C. che ha proposto un estratto dell’ultimo lavoro “Jekyll&Hyde – The Musical”; la meravigliosa e appassionante voce di Fabrizio Voghera, che ha interpretato brani tratti dal celebre musical “Notre Dame de Paris” di cui è protagonista nel doppio ruolo di Frollo e Quasimodo.  I proventi della manifestazione, la cui regia è stata sapientemente curata da Guido Chiodini, sono stati devoluti alla Casa di Riposo Andrea Rossi di Assisi e destinati alla raccolta e alla spedizione di medicinali per l’Hopital des Missions Catholiques Italiennes presso il Monastero delle Benedettine nella Repubblica Centrafricana.
Premio Rosa dell' Umbria é un marchio RHA eventi
Torna ai contenuti